MRI fetale

A volte l’ecografia del bambino è completata da una risonanza magnetica per immagini (MRI). L’MRI risulta sempre vantaggiosa quando l’ecografia raggiunge i propri limiti, ad es. in caso di sovrappeso materno, di liquido amniotico assente o di bambino in posizione difficile. L’MRI permette di vedere particolarmente bene il cervello fetale. A differenza dell’ecografia, qui viene mostrato sempre il bambino intero. Le immagini risultano un po’ sfocate se la madre o il bambino si muovono tanto. Come l’ecografia, anche l’MRI è totalmente innocua per il bambino.

Partner

Un team interdisciplinare esperto con una formazione specifica.