Famiglia T. – Austria

  • 2014

Durante un’ecografia di routine presso la mia ginecologa alla 20a settimana di gravidanza alla nostra nascitura è stata diagnosticata una “spina bifida”.

Dopo una seconda ecografia più approfondita e aver chiarito le possibilità disponibili in questo caso, mi sono messa in contatto con il Prof. Dr. Martin Meuli il quale, fin dal primo contatto telefonico, mi spiegò le possibilità, i rischi e le opportunità dell’intervento chirurgico prenatale sul mielomeningocele e mi invito a Zurigo, per effettuare degli esami preventivi e un colloquio di spiegazione. Durante questo incontro decisi immediatamente di procedere con l’operazione, che venne effettuata durante la 24a settimana di gravidanza. L’operazione fu portata a termine senza complicazioni e già alcuni giorni dopo potei iniziare a fare qualche passo prima all’interno del reparto e poi all’interno dell’ospedale. Mia figlia Noemi venne alla luce alla 34a settimana di gravidanza con taglio cesareo a seguito della rottura anticipata del sacco amniotico. Nonostante il lungo periodo di degenza all’Ospedale universitario di Zurigo, non sempre piacevole, se tornassi indietro scegliere nuovamente di essere operata. L’assistenza eccellente e la trasparenza sono stati elementi molto importanti.
Grazie di tutto!
Famiglia T. (2014)