Famiglia K. – Svizzera

  • 02.11.2014

Dopo che a nostra figlia fu diagnosticata la spina bifida, ci venne presentata la possibilità di un intervento di chirurgia fetale aperta. Dopo dei brevi esami preliminari presso l’Ospedale pediatrico di Zurigo, il Dr. Möhrlen ci fornì tutte le informazioni del caso sulle opportunità e i rischi legati a un intervento di questo tipo. Eravamo intenzionati a offrire a nostra figlia solo le migliori possibilità e così decidemmo di eseguire l’operazione.

Il Prof. Dr. Meuli e il team interdisciplinare che eseguirono l’operazione sulla nascitura, ci diedero la speranza e la fiducia che alla fine tutto sarebbe andato bene.Durante la degenza ospedaliera nella clinica ginecologica dell’Ospedale universitario di Zurigo il team medico del Prof. Dr. Zimmermann, del Prof. Dr. Ochsenbein e del Dr. Krähenmann, ma anche il personale di assistenza, ci riservarono un trattamento e una consulenza impeccabili, sia dal punto di vista medico che interpersonale. La bambina nacque con taglio cesareo alla 36,4a settimana di gravidanza senza nessun tipo di complicazione. Oggi nostra figlia ha cinque mesi. Quando il suo volto radioso ci regala un sorriso, dimentichiamo tutte le preoccupazioni e le situazioni che abbiamo vissuto in questo periodo e siamo molto orgogliosi di aver scelto questa strada. Guardiamo con ottimismo alla collaborazione futura con il personale medico estremamente competente dell’Ospedale pediatrico di Zurigo e vorremmo cogliere l’occasione per ringraziare di cuore tutte le persone che sono state coinvolte e che hanno contribuito fino a questo momento al processo di guarigione di nostra figlia.