Coordinatrice del programma di chirurgia fetale

B_Casanova

Barbara Casanova ha frequentato la Facoltà di psicologia dell’Università di Zurigo, concludendo con profitto il corso di studi nel 2007 con un titolo di master.
All’inizio del 2014 Barbara Casanova è diventata la prima coordinatrice del programma di chirurgia fetale dell’Ospedale pediatrico universitario di Zurigo, contribuendo in misura determinante alla sua configurazione e standardizzazione.
Nel frattempo anche il team delle coordinatrici è cresciuto, a causa dell’aumento costante del numero dei pazienti provenienti dalla Svizzera e dall’estero. Barbara Casanova ha assunto la direzione del team delle coordinatrici (coordinamento prenatale, coordinamento postnatale = Centro per la spina bifida) e supporta il team di chirurgia fetale in tutte le attività in ambito clinico, accademico, organizzativo e amministrativo. Il suo multilinguismo (tedesco, inglese, francese, spagnolo, portoghese e italiano) le è naturalmente di grande aiuto. Con alle spalle due gravidanze problematiche, caratterizzate da lunghi soggiorni ospedalieri e concluse con due parti prematuri, la signora Casanova ha maturato un’esperienza e una sensibilità particolari per i problemi prenatali.
Ha attualmente in programma un dottorato in psicologia, che dovrebbe prendere in esame i vari aspetti psicologici legati al contesto della chirurgia fetale.
Barbara Casanova è cresciuta in Sudamerica e vive con la famiglia nella città di Zurigo.

B_Casanova

Dall’ottobre del 2017 Montserrat Blazquez lavora al coordinamento del programma di chirurgia fetale dell’Ospedale pediatrico universitario di Zurigo, fornendo un sostegno al team di chirurgia fetale in tutte le mansioni organizzative e amministrative. La signora Blazquez assiste le pazienti dal primo contatto e segue le famiglie per l’intera fase prenatale, fino al soggiorno del nuovo nato nel reparto di neonatologia dell’Ospedale pediatrico universitario di Zurigo. In questa funzione la signora Blazquez rappresenta un punto di contatto importante per le pazienti nonché un appoggio per genitori e familiari in tutte le questioni che esulano dall’ambito medico. Un aspetto particolarmente importante per i pazienti stranieri, che rappresentano circa il 75%.
La signora Blazquez parla tedesco, inglese, spagnolo, francese, italiano e portoghese e vanta già molta esperienza nel lavoro orientato alle esigenze dei clienti. Per lei è molto importante avere un contatto diretto e personale con le pazienti e offrire un’assistenza a lungo termine alle famiglie.
La signora Blazquez è una cittadina svizzera di origini spagnole e vive nel Canton Zurigo.

B_Casanova

Alexandra Drechsel è psicologa (Mag. phil. conseguito in Austria) e dal gennaio 2018 svolge la funzione di coordinatrice del settore postnatale del Centro per la spina bifida dell’Ospedale pediatrico universitario di Zurigo. Collabora a stretto contatto con i team di chirurgia fetale e con i colleghi delle varie discipline in campo medico-assistenziale, che garantiscono i regolari controlli dei pazienti. La sua principale area di competenza riguarda il coordinamento e l’assistenza dei pazienti nelle regolari visite mediche di controllo (dalla nascita fino al 18° anno di età). Fornisce inoltre supporto alle famiglie in caso di questioni e problemi amministrativi, assicurativi e finanziari. Parla tedesco, francese, inglese e italiano.
Alexandra Drechsel è austriaca e dispone di ampie conoscenze in ambito di coordinamento, organizzazione e gestione dei progetti. Negli anni passati ha lavorato come psicologa con bambini e adolescenti in situazioni difficili e con le rispettive famiglie, maturando una grande esperienza nella gestione delle crisi.

Partner

Un team interdisciplinare esperto con una formazione specifica.